Messa a disposizione scuole: dove si invia la mad?

di: -
Messa a disposizione scuole: dove si invia la mad?

Non esiste un elenco in cui sia possibile accedere alle scuole in cui ci sono posti vacanti per sostituzioni. Il Ministero dell’Istruzione infatti non ha mai fornito questo tipo di elenco, e chi vuole proporsi per sostituzioni o collaborazioni a scuola deve inviare le domande in modo autonomo. E' possibile farlo compilando gratuitamente il form su messa-a-disposizione.com

Per avere più possibilità di essere contattati, può essere utile inviare la richiesta anche agli istituti più piccoli o di provincia che, a di erenza delle grandi città, possono avere maggiore bisogno di professori, soprattutto nei periodi di vacanza. Per l'invio a più province o ordini di scuole contemporaneamente, è possibile utilizzare la piattaforma voglioinsegnare.it, che consente un invio immediato e simultaneo della messa a disposizione a centinaia di scuole.

Inoltre, una ricerca di Tuttoscuola riportata sul Corriere della Sera rileva che 8 insegnanti su 10 sono del Sud Italia, tuttavia al sud c’è solo un terzo delle cattedre disponibili. Le possibilità di lavoro nel mondo dell’insegnamento sono dunque soprattutto a Nord.

Per questo è fondamentale avere la possibilità di mandare il proprio curriculum senza porsi limiti geogra ci anche in province distanti da quella di appartenenza. Un metodo pratico e veloce per farlo è compilare la domanda di messa a disposizione on-line, che permette di inviarla a molti istituti contemporaneamente.